Shameless, la serie tv sulla famiglia Gallagher

Nata come riedizione dello show omonimo inglese, Shameless ha riscosso un forte successo in America, attirando milioni di telespettatori sul piccolo schermo. La famiglia più disagiata del South Side di Chicago, attorno a cui ruota la trama, rappresenta uno spaccato divertente e variopinto che si distacca molto dall’idea tradizionale che si può avere riguardo ai nuclei familiari.

Primo piano su Frank, interpretato da William H. Macy, un uomo dedito all’alcool e senza un lavoro fisso, impegnato a cercare il modo di ottenere soldi con vari inganni. Tra i figli, la primogenita Fiona, ovvero l’attrice Emmy Rossum, la più responsabile ed una sorta di mamma per tutti gli altri fratelli, ma anche piena di fragilità che cerca di nascondere.

Da Lip a Ian, da Debbie a Carl e per finire Liam, i Gallagher trascorrono le loro giornate cercando di sopravvivere al meglio, giocando con una visione particolare della vita in cui vige la legge del più forte.

La settima stagione di Shameless chiarirà un dubbio: Frank si è salvato?

Shameless ha ormai raggiunto la settima stagione, per ora inedita in Italia, dove avverranno dei piccoli stravolgimenti in tutti i Gallagher. Il finale della sesta stagion di Shameless ha lasciato infatti i fan con un punto interrogativo riguardo le condizioni di salute di Frank, gettato giù da un ponte dai suoi stessi figli, dopo aver rovinato il matrimonio tanto atteso di Fiona. Shameless, la serie tv sulla famiglia Gallagher

La premiere del nuovo capitolo di Shameless svelerà subito l’arcano: Frank è vivo e dopo un breve periodo trascorso in coma, si risveglia in ospedale. Il suo gesto, come sempre folle, ha compromesso del tutto il futuro di Fiona? Quest’ultima dovrà attraversare una nuova fase della propria vita, soprattutto dopo la partenza del fidanzato e quasi marito Sean, interpretato dall’attore Dermot Mulroney.

Fiona e Debbie a confronto: legalità o illecito?

Le due donne della famiglia Gallagher, ovvero Fiona e Debbie, alias dell’attrice Emma Kenney, sono maturate molto durante la sesta stagione di Shameless e porteranno avanti la loro evoluzione anche nel prossimo capitolo.

Entrambe hanno dovuto affrontare il tema scottante della maternità, anche se sotto punti di vista diversi. Fiona ha già un elevato senso materno, dato che fin da piccola ha cresciuto i propri fratelli, ma proprio per questo e per le precarie condizioni economiche, ha dovuto rinunciare al proprio bambino.

Fiona rappresenta quindi il giudizio, così come la carriera, al contrario della sorella che incarna l’emancipazione. Debbie invece, appena quattordicenne, ha avuto subito ben chiaro il proprio futuro: diventare madre.

Indipendente e forte, non ha esitato a tenere testa alla sorella, pur sapendo che Fiona non l’avrebbe di certo sostenuta nella sua scelta. Ciò che vivrà Debbie sarà quindi un ulteriore step, in cui dovrà misurarsi nel difficile ruolo di madre single. Primo fra tutti i problemi, riuscire a mantenere la figlia. Questo dilemma la porterà verso strade illegali che mai, prima d’ora, ha voluto valutare.

PG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *