Mauro Laus, i primi passi nel mondo del lavoro

 

Mauro Laus nasce a Lavello, un ridente comune in provincia di Potenza, il 7 agosto 1966.
Trascorre il primo periodo della sua vita in Basilicata, dove consegue la arioaturità Tecnica Industriale a Melfi.
Arriva il momento del primo, grande passo; si trasferisce a Torino, città che si rivelerà fondamentale nella vita di Mauro, iscrivendosi contemporaneamente alla Facoltà di Giurisprudenza.
Il 1990 è l’anno della partenza della sua escalation nel mondo del lavoro, diventa presidente di una cooperativa di servizi.

 

Si nota subito il suo tocco magico e vincente

Le qualità manageriali di Mauro Laus non tardano a manifestarsi, grazie alle sua guida l’azienda cooperativa cresce costantemente fino a raggiungere dimensioni ragguardevoli.
Fissa gli obiettivi da perseguire, e dopo averli ripetutamente centrati, nell’anno 2014 lascia definitivamente l’azienda per dedicarsi interamente all’attività politica.

 

Carriera politica, una conferma

Quando fatto vedere nella gestione aziendale da Mauro Laus, viene perentoriamente confermato da una forte crescita della sua figura politica, e continuano i successi ed i riconoscimenti.
Nel 2005 ottiene il primo incarico presso il Consiglio Regionale del Piemonte, viene eletto con quasi 9.000 preferenze.
Due anni dopo diventa Segretario della Margherita per la città di Torino, e nel 2008 arriva la nomina a Vice Segretario del PD sempre nella sua città adottiva, Torino.
E’ storia recente la sua nomina nell’anno 2014 a Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte, ennesima stella nel firmamento di successi dell’uomo Mauro Laus.

 

Impegno costante a favore della collettività

In questi due anni di Presidenza, l’attività di Mauro Laus è ed è stata sempre indirizzata a favore di una gestione oculata ed intelligente delle risorse economiche pubbliche a sua disposizione.
Merita citazione l’importante obiettivo centrato sotto la sua Presidenza; il Consiglio Regionale ha chiuso il rendiconto finanziario 2015 con un risparmio netto di ben 6,7 milioni, ed in 5 anni le spese sono calate di 25 milioni complessivamente, cifre che si commentano da sole.
Ma l’operato dell’uomo politico Mauro Laus non si ferma al solo settore finanziario, è un uomo socialmente impegnato sempre schierato a favore dei diritti dell’uomo, di un’uguaglianza non solo sbandierata a parole, ma ricercata costantemente‪ con fatti concreti, come ha sempre fatto Mauro Laus.
E’ storia recentissima la conferma del preciso orientamento che l’uomo Mauro Laus prende nei confronti della xenofobia, un atteggiamento di profonda condanna senza mezzi termini; per Mauro Laus non ci può essere crescita senza integrazione e accettazione dei fratelli immigrati, in un clima di pacifica coesistenza nel rispetto totale dei reciproci diritti e doveri.

FV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *