Pillole di calciomercato italiano

Biennale per Mihajlovic. Ufficiale l’esonero di Inzaghi

Il Milan in questi giorni merita la palma di regina del calciomercato italiano. La squadra rossonera ha comunicato ufficialmente il divorzio con Pippo Inzaghi, per procedere con la presentazione del nuovo allenatore Sinisa Mihajlovic, che firmerà un contratto di due anni.

Malgrado l’accostamento alla panchina del Napoli, l’ex Samp ha scelto il club di Via Turati, in seguito anche all’intesa con il presidente Berlusconi. Mihajlovic avrebbe superato la folta concorrenza grazie alle sue caratteristiche da leader, individuate quale panacea ideale ai malanni che hanno minato le ultime stagioni rossonere.

punto nodale del calciomercato italiano
Il Milan fra i club più attivi sul calciomercato italiano

Il Milan sembra intenzionato a sfidare i cugini interisti per Miranda ed Imbula. I derby e le rivalità non finiscono sul campo ed ecco che il calciomercato europeo, dopo anni, ricomincia a parlare italiano: oggetti del desiderio Miranda dell’Atletico Madrid, difensore brasiliano valutato 15- 18 milioni ed Imbula, centrocampista per il quale l’O.M. chiede non meno di 20 milioni.

Miranda, dopo i tentativi di Chelsea, United e Milan, adesso sembra pendere verso l’Inter. Imbula, gioiello 21enne del Marsiglia, esterno sinistro di grande avvenire, abbandonerà la Francia soltanto per un’offerta adeguata, considerato che un altro anno di Ligue 1 potrebbe far lievitare ancora di più il valore del giocatore.

Lo scontro in salsa milanese di queste ore si acuisce nel Principato di Monaco, dove l’oggetto del desiderio risponde al nome di Geoffrey Kondogbia, che lascerà il Principato per un’offerta pari a 30 milioni.

Milan attivo su tutti i fronti. Il più caldo? Zlatan Ibrahimovic

Nelle ultime ore l’agente del campione svedese sarebbe volato in Qatar per attuare la sua tattica: più soldi oppure cessione al Milan. Quando si parla di Ibrahimovic e Raiola l’oggetto della discussione è sempre lo stesso e si chiama adeguamento di contratto. Gli scenari sono due: rinnovo triennale e più soldi dal Psg, oppure ritorno al Milan per 8 milioni annuali.

Il protagonista principale del calciomercato italiano ha un nome: Paul Pogba

22 anni di classe pura, visione di gioco, fisicità. Pogba è al centro di una vera asta milionaria che vede il continuo alzarsi del prezzo. Le ultime notizie provenienti dall’Inghilterra parlano di un’offerta faraonica del Manchester City, disposto a mettere sul piatto 124 milioni per il cartellino ed un ingaggio da 90 milioni per 5 anni al giocatore. I Citizens puntano a svecchiare la rosa e ad acquistare un trio che inaugurerebbe un nuovo corso. Oltre al fuoriclasse juventino, infatti, sotto i riflettori ci sarebbero anche De Bruyne del Wolfsburg e Sterling del Liverpool.

L’Inter cerca rinforzi d’esperienza a centrocampo

Il punto nodale del calciomercato italiano è Milano e l’Inter avrebbe individuato in Felipe Melo il rinforzo ideale per il centrocampo. Il brasiliano, già allenato da Mancini al Galatasaray, tornerebbe in Italia per colmare il vuoto lasciato dalla probabile cessione di Fredy Guarin, destinato al Fenerbahce. L’offerta dei turchi ammonta ad 11 milioni; il giocatore partirà per non meno di 15. Altro nome caldo per il centrocampo nerazzurro è quello di Thiago Motta, in scadenza con il Psg.

 

PG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *