Come diventare uno scommettitore professionista?

diventare-scommettitore-professionista-300x128Chi è appassionato di calcio sicuramente più di una volta avrà provato a dedicarsi alle scommesse sportive: giocando e vincendo poche decine di euro, magari avrà pensato di fare il salto di qualità, e dedicarsi al mondo del betting in maniera professionale. Secondo una ricerca universitaria, sono al momento 25.000 gli scommettitori professionisti in Italia, ovvero persone che fanno degli introiti dalle scommesse il loro reddito principale. Ma che passi è necessario compiere per diventare un better professionista?

L’attrezzatura per vincere alle scommesse

Potrà sembrare banale, ma innanzitutto bisogna procurarsi un buon bankroll da “investire”: il bankroll è la cifra che siamo disposti a perdere (in questo caso meglio suona “investire”) nella nostra attività di scommettitori. Di sicuro questa cifra non deve renderci la vita impossibile, deve essere pertanto un importo del quale, in caso di perdita, possiamo fare tranquillamente a meno. Stabilito l’ammontare del nostro bankroll, dobbiamo dotarci di un computer connesso ad internet: ci sono oramai centinaia di bookmakers che raccolgono le nostre scommesse direttamente online e, piuttosto che perdere tempo ad andare all’agenzia fisica a piazzare le giocate e ritirare le vincite, possiamo fare il tutto comodamente da casa. Per questo avremo pertanto bisogno di un buon personal computer, un gruppo di continuità che ci protegga dalle eventuali interruzioni della rete elettrica, e di uno o più conti gioco.

La metodologia dello scommettitore professionista

Una volta che avremo impiantato il tutto, versato il nostro bankroll su uno o più conti gioco online, siamo pronti a partire: ma abbiamo proprio tutto? La cosa più importante da definire è la nostra metodologia di gioco. Se iniziassimo a giocare in maniera scriternata su quanto ci passa per la testa, state certi che, a meno di essere più fortunati di Gastone, in men che non si dica il nostro bankroll si azzererà del tutto. Il better professionista invece è in grado di giocare appunto seguendo una ben precisa metodologia, che gli permette di non esagerare mai e, soprattutto, di seguire appunto un “metodo di scommessa”.

I metodi di scommesse sportive

Ci sono tantissimi metodi di scommesse sportive presenti sulla rete, ma oggi vi consigliamo di dare uno sguardo a quelli che abbiamo trovato su Betwebstar.com: dopo l’iscrizione totalmente gratuita avremo modo di provare, per sette giorni, tutte le funzionalità complete del sito. Sono messi a disposizione tantissimi metodi di scommesse sportive, tutti sviluppati in maniera professionale. Per ogni metodo è possibile conoscere le statistiche di presa e le relative quote, e tutti i pronostici del giorno. Nulla è lasciato al caso, lo scommettitore viene messo nelle condizioni ideali per scommettere e vincere.

admin

2 thoughts on “Come diventare uno scommettitore professionista?

  1. volevo sapere da scommettitore professionista che calcolo fate per le sapere le quote giuste da prendere aspetto una vostra risposta grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *